Edizione di domenica 15 Settembre 2019 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Investire nella green economy: arrivano i fondi a zero emissioni

La green economy è già realtà da un po’ di tempo. Tuttavia è innegabile che negli ultimi anni la situazione ambientale è peggiorata con drammatica criticità. Per questa ragione anche il mondo dell’alta finanza sta cercando di dare il suo contributo attraverso un nuovo progetto di Candriam.

Si tratta di Candriam Sri Equity Climate Action, un fondo di investimento specializzato in società globali che offrono soluzioni a lungo termine per il cambiamento climatico. Ci si rende sempre più conto, anche grazie all’incredibile attività di Greta Thunberg, che le temperature medie stanno inesorabilmente aumentando; rilevazioni scientifiche unite all’eccessiva frequenta di eventi meteorologici estremi, ci dicono che è ora di intervenire.

Oltre ad adottare uno stile di vita più attento alla sostenibilità possiamo aderire al fondo Candriam. Un modo per scommettere su i attente a contenere il riscaldamento globale.

In merito alla convenienza di questo genere di investimento, Elisa Vergine, senior Esg analyst, dice che “l nostro rigoroso approccio analitico individua quelle [aziende] con il posizionamento migliore per creare valore nel lungo termine“.

Fondo Candriam zero emissioni, come funziona?

Andando più nel particolare, si tratta di un fondo carbon neutral, che compensa le emissioni di anidride carbonica proprio grazie a crediti di carbonio legati a progetti green. In questo modo gli investitori, appunto, neutralizzano l’impatto ambientale della propria attività.

Per semplificare, il fondo individua i vincitori strutturali nella lotta al cambiamento climatico, incrociando l’analisi fondamentale con le analisi ESG. In aggiunta a ciò, nella selezione delle aziende, interviene un comitato consultivo sulle tematiche legate all’ambiente; in questo modo Candriam garantisce un approccio sistemico e integrato, che ha come conseguenza un portafoglio ad elevato potenziale.

I settori sui quali si concentra il fondo sono le energie rinnovabili, l’efficienza energetica, i sistemi di stoccaggio, di riciclaggio e della gestione dell’acqua e dei rifiuti.

Un ottimo investimento per chi è attento a questi temi ed è in cerca di soluzioni per diversificare il proprio portafogli; i fondi, inoltre, consentono di minimizzare i rischi proprio in quanto panieri di titoli.  Del resto Candriam è certamente più che affidabile con i suoi 20 anni di esperienza negli investimenti responsabili.