Edizione di giovedì 19 Settembre 2019 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Perdere Peso Camminando: Perché in Estate Conviene Dimagrire Passeggiando

Perdere Peso Camminando: Perché in Estate Conviene Dimagrire Passeggiando
Perdere Peso Camminando: Perché in Estate Conviene Dimagrire Passeggiando

La primavera è arrivata e tra un mese esatto sarà estate: quale periodo migliore per uscire fuori di casa e passare delle giornate al caldo?

Sia che tu viva in città, oppure in campagna, in questo articolo ti diamo alcuni consigli per perdere peso camminando, perché sarebbe veramente un peccato perdere l’opportunità di rimetterti in forma in vista dell’imminente estate.

Consigli per dimagrire camminando in estate

Cambiare la velocità di camminata

Camminare più velocemente permette di bruciare più calorie, questo è noto.

Allo stesso modo, anche cambiare il ritmo permetterà di aumentare le calorie bruciate, (fonte). I ricercatori della Ohio State University hanno capito che cambiare il ritmo della camminata può aumentare il tasso metabolico fino al 20 per cento in più rispetto al camminare a ritmo fisso.

Camminate anche per andare a lavoro

D’estate è bello andare a lavoro a piedi, se la distanza ve lo permette.

Anche se questo non fosse possibile, ogni tanto prendetevi 15-20 minuti per camminare un po’ intorno all’edificio o in un parco vicino.

Camminare permette di bruciare circa 4 calorie al minuto, quindi se riuscite a camminare per almeno 15-20 minuti come parte della vostra routine quotidiana dal lunedì al venerdì, si tratta di circa 400 calorie in meno a settimana.

Camminate in salita o in discesa

Oltre che cambiare la velocità della passeggiata, anche alternare tra piano, salita e discesa permette di aumentare il numero di calorie bruciate di circa il 30% in più rispetto al camminare sempre in piano.

Camminando in salita o in discesa farai lavorare i tendini del ginocchio e i glutei.

Usa le scale

Non dovresti mai prendere l’ascensore, mai!

Fare le scale vi permetterà di bruciare calorie e di allenare gambe e glutei. Poco più di 10 minuti al giorno per salire le scale vi permetterà di bruciare quella tavoletta di cioccolato che volete mangiare a metà pomeriggio!

Una ricerca della McMaster University (fonte) ha scoperto che salire le scale correndo ha lo stesso effetto di farlo ad un ritmo più lento. E quando si tratta della salute del cuore, il ritmo non ha importanza.

Quindi, a seconda di come ci si sente, è possibile adattare il proprio ritmo di salita.

Usate un fitness tracker

Il fitness tracker può essere un interessante aiuto nella perdita di peso, ma tutto dipende dalla volontà di fare gli esercizi.

Se usate un fitness tracker per farvi venire voglia di fare esercizi, allora va benissimo, anche se uno studio pubblicato su JAMA (fonte) ha messo in evidenza che i partecipanti che non hanno usato un tracker hanno perso circa 2 kg in più di quelli che lo hanno fatto.

Il trucco è psicologico: se stai cercando di perdere peso evita di guardare alle informazioni sulle calorie bruciate come cibo extra che puoi mangiare, ma come un passo in più verso il dimagrire.

Cammina con un amico / amica

Se non riesci a farti venire voglia di andare a camminare in maniera solitaria, prova con un amico o amica.

I ricercatori dell’Università di Aberdeen (fonte) hanno scoperto che fare una camminata in due permette di avere risultati più efficaci.